2 dicembre 2014

cannolicchi con salsiccia e topinambur

la idéntica receta en Argentina icon
I topinambur sono dei tuberi che si presentano esteriormente con delle forme un po' bizzarre; hanno un sapore delicato e un po' dolciastro e possono essere utilizzati come delle normalissime patate:  mangiate crude in insalata, lessate e condite con olio e prezzemolo, cotte al forno insieme alla carne, e in ogni modo la vostra fantasia vi suggerisca.

Essendo un tubero quasi invernale si presta per dei piatti abbastanza succulenti. Oggi ho provato a farli con la salsiccia; vi racconto come ho fatto e gli ingredienti che ci servono per 4 persone:

pasta formato cannolicchi 350 gr; salsiccia 2; topinambur 500 gr circa; pomodori pelati 2; cipolla ½; prezzemolo; basilico; olio d'oliva e sale.

 
Laviamo e spazzoliamo bene i topinambur togliendo ogni residuo di terra, li peliamo con un normale pelapatate, perché anche se sembrano coriacei la loro buccia è molto tenera, e li tagliamo a dadini.  Tagliamo la cipolla a rondelle sottili e la mettiamo a soffriggere in un tegame a cui poi aggiungeremo i topinambur, le salsicce spellate e tagliate piccole ed un pizzico di sale. Lasciamo insaporire per qualche minuto e aggiungiamo il basilico ed i pelati tagliuzzati, facendo cuocere per circa 15-20 minuti.
Nel frattempo avremmo fatto cuocere la pasta in abbondante acqua salata e, una volta scolata, la verseremo nel tegame facendola saltare insieme al nostro condimento; una buona spolverata di prezzemolo tritato e.... Prima il solito consiglio: conservate un po' d'acqua della cottura della pasta che ci potrà venire in soccorso aggiungendo qualche cucchiaio per non far asciugare troppo l'insieme; e adesso sì........
BUEN PROVECHO!!!! 

Nessun commento:

Posta un commento