26 settembre 2014

marmellata di pere e peperoncino

la idéntica receta en Argentina icon

Se vi piacciono dei sapori particolari ed amate il piccante, questa marmellata fa per voi e non bisogna perdersela.... spalmata sopra dei formaggi pecorino semi stagionati o ben stagionati ed accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso seduti davanti al caminetto accesso in una serata invernale......

Prima di sognare, vediamo gli ingredienti che ci occorrono e come prepararla:


Per ogni kg. di pere mature (già mondate): 500 gr. di zucchero; 1 cucchiaio di miele; 1 bustina di zafferano; 2-3 peperoncini; 10 gr. di pinoli;  noci, nocciole, mandorle  6 di ciascuno frutto secco.



Laviamo e mondiamo le pere, le tagliamo in pezzetti piccoli, bagnandole con il succo di mezzo limone per non farle annerire, e le schiacciamo con lo schiacciapatate mettendole in una pentola alta; aggiungiamo lo zucchero, rigiriamo molto bene e mettiamo a cuoce a fiamma alta fino a quando non cominci a bollire, seguendo la stessa procedura con cui abbiamo fatto la marmellata di pere.
Dopo circa una mezz'ora di cottura aggiungiamo il peperoncino ben tritato e continuiamo con la cottura. Come dosi io ho indicato 2-3 peperoncini, compreso i semi, per un piccante gradevole, poi tutto dipende dai gusti: si può aggiungere ancora o usare dei peperoncini ancora più forti del tipo habanero......in questo caso state molto attenti!!!!
Qualche minuto prima di spegnere il fuoco aggiungiamo lo zafferano disciolto nel miele, i pinoli tritati ed i frutti secchi ai quali avremmo precedentemente tolto le pellicine e tritati. Rigiriamo, facciamo sbollentare per qualche minuto ancora e siamo pronti per mettere la marmellata calda dentro i barattoli, chiudere ermeticamente e conservare in luogo fresco e buoi fino a quando riuscirete a tenere a bada la vostra curiosità e golosità.

Nessun commento:

Posta un commento