12 luglio 2014

tortillas messicane




la idéntica receta en Argentina icon 
Tra i vari motivi che mi hanno spinta a fare questo blog c'è né uno molto personale e molto familiare, ed è quello di scambiare ricette con mia sorella...Ho cominciato anni fa inviandole per e-mail le foto di ciò che cucinavo, e di quello che più le piaceva alla fine le davo la ricetta.....ed oggi continuo con la stessa abitudine....quindi come rimanere impassibile quando non solo lei ma perfino mia nipote mi domandano come fare "las tortillas" per realizzari i "tacos messicani" da farcire??!!

Allora vediamo come fare 6 tortillas con farina di mais e i pochi ingredienti che ci occorrono:
farina bianca di mais 100 gr; acqua tiepida 150 ml; olio di mais 1 cucchiaino; sale 1 pizzico.

Una piccola precisazione la farina bianca di mais non ha nulla a che vedere con la nostra classica farina di granturco; è tipica del Messico e la potete trovare tranquillamente nei supermercati tra i prodotti etnici.
Mettiamo la farina in una ciottola e aggiungiamo un po' alla volta l'acqua lievemente tiepida nella quale avremmo disciolto il sale, aggiungiamo l'olio e rigiriamo con le mani fino ad ottenere un impasto morbido che si lasci lavorare senza attaccarsi alle mani e lasciamo riposare per 10 minuti.
Dividiamo l'impasto in 6 parti e formiamo con esse delle palline, che andremmo a mettere su un foglio di carta da forno e con un'altro foglio le copriamo,  con l'aiuto del mattarello le andremmo a stendere fino a che rimangano sottile, di pochi millimetri di altezza.




In questo modo però ci rimane una tortilla di forma un po' irregolare, per poter darle una forma circolare possiamo utilizare i taglia pasta, un coperchio o qualsiasi altro utensile.

Adesso sarebbe perfetto se avessimo il "comal", i messicani lo usano per cuocere le tortillas, però, se siamo riusciti a realizzarle senza neanche avere la "tortillera" (pressa tipica che schiacciando l'impasto dà la giusta forma a le tortillas), secondo voi ci andremmo a scoraggiare proprio ora!, al posto suo useremmo una piastra o un tegame antiaderente, la cosa fondamentale é che sia ben caldo e su fiamma alta, che andremmo a regolare a seconda dell'occorrenza.
Lasciamo cuocere per due minuti circa per ogni lato e le mettiamo in un piatto, una sopra l'altra, mantenendole calde; per ottenere questo possiamo coprirle con uno strofinaccio di cotone o con un coperchio, questo è il segreto affinchè non diventino dure; perché il "taco" va mangiato immediatamente, non deve raffreddarsi..(ho letto che c'è chi passa le "tortillas" al  microonde affinché diventino più morbide, ma non so cosa dire, non lo ho intentato!); il consiglio che posso darvi, per poter goderlo a pieno, è di preparare il ripieno, che può essere pollo o carne con verdure o con sole verdure; io le ho acompagnate con una zuppa di fagioli neri.

Se al posto di usare la farina bianca di mais preferite utilizzare la farina di grano, la procedura è identica solo cambiano un pò gli ingredienti.
Per 6 tortillas di farina di grano:
farina di grano 125 gr.: acqua tiepida 70 ml.; burro 3 cucchiai oppure olio di oliva 25 ml.; lievito per torte 1 cucchiaio; sale 1 pizzico.

Mischiare prima la farina, il lievito in polvere ed il sale in un recipiente e poi aggiungere il burro tagliato a pezzetti piccoli mischiando fino a che diventi come  (se utilizzate l'olio d'oliva mischiare fino a che si incorpori), dopo aggiungere l'acqua tiepida sempre un po' alla volta; una volta pronto l'impasto lasciar riposare per 30 minuti...da qui in avanti procedere sugli stessi passi di prima e .......
BUEN PROVECHO!!!

Nessun commento:

Posta un commento