24 dicembre 2017

cannoli abruzzesi alla nutella e crema pasticcera

la idéntica receta en Argentina icon



Ho sempre creduto che il Natale dovesse essere quel momento magico dove poter stare uniti tutti insieme serenamente e felicemente .... Un momento magico da vivere scambiandoci sentimenti , donandoci attenzioni e pensieri carichi del nostro affetto....
Mentre molto spesso la realtà si scontra con questo mio credo e con ciò che Charles Dickens ed il suo Canto di natale mi han fatto sempre sognare.
Di conseguenza in questi giorni lotto molto contro la realtà della vita e, anche se è solo per piccoli attimi, mi trastullo nella magia anche con dei piccoli gesti... come questi cannoli, di cui vi dico gli ingredienti che ci servono:


Per l'impasto: uova 3; farina 350 gr; zucchero 100 gr; olio d'oliva 60 gr; bicarbonato di sodio 1 cucchiaino; olio per friggere.

Per farcirli: nutella e crema pasticcera 
Facoltativo: cioccolato fondente o cacao amaro.
Come pure è molto facoltativo questo primo passo, che invece per noi è stato molto rappresentativo: ci siamo tanto divertiti ed entusiasmati rivivendo momenti dell'infanzia di mio marito, quando per preparare i cannoli si utilizzavano, al posto dei moderni coni metallici, le canne .... 
Ricreando così la nostra atmosfera Natalizia.....


Se avete la fortuna di trovare delle canne comuni, il cui nome botanico è "Arundo Donax", (per intenderci meglio senza creare confusione), ricavate dei cilindri di 2 cm di diametro tagliandoli di 13 cm di lunghezza.
Affinché siano pronte per il nostro utilizzo le friggeremo prima nell'olio bollente di modo tale che si impregnino bene ed evitino che l'impasto si attacchi.


Mischiamo le uova con lo zucchero; aggiungiamo poi l'olio ed il bicarbonato ed infine incorporiamo piano piano la farina amalgamando bene. Trasferiamo il tutto sulla spianatoia ed ammassiamo fino ad ottenere un panetto morbido ed omogeneo.
Dopo averlo lasciato riposare per circa 10 minuti, tagliamo il panetto a pezzi che andremmo a stendere con l'aiuto del mattarello o della macchinetta. La sfoglia deve essere sottile 2 mm circa,  di lunghezza circa 9 cm e come larghezza deve essere più corta della canna altrimenti sarà molto difficile poi sfilarla.
Arrotoliamo l'impasto intorno alle canne, in mancanza andranno benissimo i coni metallici che avremmo imburrato, e facciamo pressione sulle giunture, altrimenti rischiamo che si aprano durante la cottura.


Friggiamo in abbondante olio bollente facendoli dorare tutto intorno; li sistemiamo di volta in volta su della carta assorbente ed una volta raffreddati sfiliamo le canne o i coni metallici.



Ultimo passo: Per rendere i nostri cannoli bicolori li farciamo da un lato con la crema pasticcera mentre, l'altra metà del cannolo, la farciremo con la nutella; quest'ultima, a nostro piacimento, possiamo sostituirla con la crema pasticcera a cui avremmo aggiunto del cioccolato o del cacao amaro. Spolveriamo con dello zucchero a velo e.....

BUEN SPIRITO NATALIZIO PARA TODOS!!!

2 commenti:

  1. I dolci sono tutti favolosi!!!!
    Ultimamente non amo molto friggere, ma la crema la userei ovunque!!!!
    Colgo l'occasione di fare a te e alla tua famiglia i migliori auguri di Buon Natale!!!
    Kisssssssssssssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Betta condivido con te, neanch'io amo friggere...però ci sono delle eccezioni e questa è una di quelle.
      Tanti auguri anche a te e famiglia.

      Elimina