30 novembre 2017

marmellata di mele cotogne

la idéntica receta en Argentina icon


Non ho mai visto, in tutti questi anni, le nostre piante di mele cotogne talmente cariche come adesso.... impossibile non sbizzarrirsi a preparare marmellate, la cotognata (dulce de membrillo) e con quest'ultima i buoni biscotti della mia infanzia.
Non contenta, ho provato a preparare altra marmellata a cui ho aggiunto del vino rosso... perché, come si dice, anche gli occhi vogliono la loro parte.... non capisco ancora perché la cotognata e la marmellata mi escono chiare, mentre in argentina hanno un colorito scuro!
Se anche voi volete provare, vi dico quali ingredienti ho usato:

mele cotogne; mele; zucchero, vino rosso e limone.
Le dosi vanno calcolate in questo modo: 
Per ogni kg di mele cotogne già pulite considerate 2 mele; 500 gr di zucchero; 750 ml di acqua fredda; 1 bicchiere di vino rosso ed il succo di ½ limone.

 Dopo aver sbucciato e tolto il torsolo alle mele cotogne ed alle mele, le ho tagliate a pezzi bagnandoli con il succo di limone.
Ho versato l'acqua fredda in un tegame, ho aggiunto le mele cotogne e le mele e ho messo a cuocere a fiamma alta.
Appena ha iniziato a bollire ho lasciato ancora sul fuoco per circa un quarto d'ora. Una volta spenta la fiamma le ho lasciate intiepidire e le ho ridotte in purè con l'aiuto del passaverdure.
Ho messo il composto in una pentola capiente e vi ho aggiunto lo zucchero ed il vino rosso. Ho messo a cuocere a fuoco alto per circa 10 minuti, girando spesso, per poi abbassare la fiamma e ho lasciato cuocere ancora per altri 30 minuti, fino a quando ha cominciato a staccarsi dalle pareti della pentola mentre giravo.
A quel punto ho messo la marmellata nei barattoli, li ho chiuso ermeticamente e capovolti per una diecina di minuti per creare il sotto vuoto.

Se volete che la vostra marmellata sia chiara basta che non aggiungiate il vino, la procedura rimane identica e.....

BUENA GHIOTTONERIA A TODOS!!!

Nessun commento:

Posta un commento