12 agosto 2017

elice - la notte nell'ilex

si quieres leerlo en Argentina icon

L'estate porta con sé svago, spensieratezza, divertimento, serate all'aperto, feste ed una infinità di sagre. Tra queste quella che più mi ha affascinato negli anni è la sagra che si tiene ad Elice, nella Vallata del Fino, dove chi dovrebbe essere festeggiata è la sua famosa "pasta alla mugnaia", invece questa rimane solo una stuzzicheria, perché subito si viene trascinati da un intero paese che rievoca la sua storia, quella di un lontano medioevo.



Basterebbero il suo castello ed il centro storico per rimanere incantati, invece ad ogni suo angolo vi è una rappresentazione molto accurata di quella che era la vita tanti secoli fa... tra accampamenti, mercati, l'orto delle spezie, il cantiere, lo scalpellino, il tintore, il palco dei Reali, la sala delle torture....

 

Ci si sente catapultati lontani dalla vita reale, e vedere dei Cavalieri completamente armati che riportano all'ordine; dei Trampolieri che svettano tra i Giullari....le danzatrici e musicanti che ti inebriano... ti fa sentire raggiante, per poi scappare alla vista dei Lebbrosi, e si fugge ancora di più quando arriva l'ora di giustiziare la strega .....


Poi invece basta una coroncina, messa al capo, per sentirti anche tu una donzella e fluttuare in questa notte magica che si vorrebbe non finisse mai.....

Nessun commento:

Posta un commento