7 giugno 2017

crocchette di baccelli di piselli

la idéntica receta en Argentina icon
Quest'anno, avendo fatto un'ottimo raccolto di piselli, non sono assolutamente mancate le bucce... grande delizia del palato!
Non solo con essi ho preparato una squisita crema, le ho anche ripassate in padella con le uova e oggi mi appresto a realizzare delle crocchette.
Volete sapere come le preparo e quali ingredienti ci servono?
Eccovi accontentate, per preparare circa 24 crocchette:

baccelli di piselli 300 gr; patate 500 gr; ricotta dura 170 gr; prosciutto crudo 1 fetta spessa; mozzarella 1; uova 2; pangrattato; olio d'oliva; sale.
Eventuale: formaggio grattugiato qualche cucchiaio.

Intanto che lessiamo le patate prepariamo i baccelli dei piselli togliamo loro i filamenti e, la cosa più importante, tagliamo un pezzetto nella parte superiore del baccello e tiriamo verso giù togliendo la pellicola interna; vedrete che è molto dura e rigida.


Dopo averli lavati, lessiamo i baccelli in acqua bollente per circa 15 minuti, li scoliamo e li frulliamo fino ad ottenere una crema.
Una volta cotte le patate le schiacciamo e ci uniamo la crema dei piselli, la ricotta schiacciata ed il prosciutto crudo tagliato a tocchetti piccoli. In questa preparazione ho usato del prosciutto sott'olio preparato qualche tempo fa.


Amalgamiamo bene il tutto e se la miscela dovesse rimanere troppo morbida possiamo aggiungere qualche cucchiaio di formaggio grattugiato.
Prendiamo una porzione piccola d'impasto, al centro sistemiamo un tocchetto di mozzarella e formiamo la crocchetta. Ripeteremo la stessa operazione fino al completamento del composto.


Una volta finito passeremmo le crocchette prima nel pangrattato, poi nelle uova sbattute salate e di nuovo nel pangrattato. Le andremmo sistemando di volta in volta su una placca da forno foderata con della carta da forno. Le irroriamo con dell'olio d'oliva e le cuociamo, in forno caldo a 200° per 10 minuti, poi le rigiriamo e le lasciamo cuocere ancora per altri 10 minuti...devono diventare dorate.
Se preferite potete friggerle e, come sia.......
BUEN PROVECHO!!!!

Nessun commento:

Posta un commento