20 aprile 2016

fusilli calamari e fave

la idéntica receta en Argentina icon
In questi giorni, dove l'orto ci regala tante bontà, come non preparare degli ottimi primi "mare e monti" sempre diversi???
Adesso è il periodo delle cene con pane, olio e fave.... ma sapete quanto sono buone le fave anche cotte??
Se hanno l'occhietto nero sono già dure per essere mangiate fresche, proviamo allora a cucinarle in questo caso con la pasta.

Gli ingredienti che ci occorrono, per 4 persone, sono:

fusilli 320 gr; calamari 5-6; fave 250 gr; aglio 2 spicchi; vino bianco ½ bicchiere; prezzemolo 1 ciuffetto; elicriso 1 rametto; olio d'oliva e sale.

Prima di tutto puliamo i calamari, lasciandoli interi per poi tagliarli a rondelle.
Sgraniamo le fave, che poi faremo scottare per pochi minuti in acqua in ebollizione. Le scoliamo, le lasciamo raffreddare ed eliminiamo loro la pellicina che le riveste.



Mettiamo in un tegame dell'olio d'oliva, l'aglio, il prezzemolo ed i calamari; lasciano cuocere a fuoco medio per alcuni minuti, bagniamo con il vino bianco ed incorporiamo le fave sgranate, saliamo, copriamo e lasciamo cuocere ancora per circa 10-15 minuti. Qualche minuto prima di fine cottura ci uniremo dell'elicriso, in mancanza si può aggiungere un cucchiaino di curry.
Nel frattempo mettiamo a bollire una pentola con abbondante acqua dove, una volta salata, andremmo a cuocere i fusilli. Appena cotti, scoliamo la pasta e la versiamo nel tegame dei calamari e le fave, lasciano qualche secondo ad insaporire e......
BUEN PROVECHO!!!!! 

Nessun commento:

Posta un commento