21 dicembre 2015

baccala in agro alle erbette

la idéntica receta en Argentina icon
Continuando a pensare ad altre possibilità per il cenone della Vigilia di Natale e volendo rimanere sul mezzo tradizionale si può preparare il baccalà al forno, dandoli un sapore alternativo.
Questa ricetta è da non perdere se vi piace quel po' di agre che lo personalizza.....

Gli ingredienti che ci occorrono sono:

baccalà già ammollato 800 gr.; cetriolini sott'aceto 5-6; capperi 5-6; 1 mazzetto tra erba cipollina, timo e prezzemolo; aglio 1 spicchio; vino bianco  ½  bicchiere; succo di ½ limone; farina; olio d'oliva e sale.

Se compriamo il baccalà secco, dovremmo lasciarlo in ammollo, in una bacinella con dell'acqua fredda, per tre giorni, cambiandogli l'acqua 2 volte al dì.
Dopo averlo tolto dal'acqua e tamponato con un canovaccio, per asciugarlo, lo taglieremo a pezzetti che andremmo a passare per un velo di farina per poi farli rossolare in un tegame con dell'olio.


Nel frattempo tritiamo grossolanamente i cetriolini, i capperi e le erbe aromatiche.
Sistemiamo i pezzi di baccalà con il fondo di cottura in una pirofila da forno e sopra ci distribuiamo il trito di cetriolini, capperi e delle erbe, bagnando il tutto con il succo del ½ limone
ed il vino bianco.
Inforniamo a 180° per 30 minuti e......

decidiamoci che ci mancano solo 3 giorni!!!

Nessun commento:

Posta un commento