27 ottobre 2015

calamarata ai frutti di mare

la idéntica receta en Argentina icon

Oggi si sono risvegliati in me i geni partenopei tramandatomi dai miei nonni...... Loro mi conoscevano benissimo, per cui non rimarranno sorpresi nel vedere che ho effettuato delle variazioni a questo classico piatto napoletano che viene preparato con calamari e pomodoro come condimento alla "calamarata", pasta secca che viene chiamata in questo modo dalla sua forma e dimensione a forma di anelli di calamaro.
Nella mia versione vi è l'aggiunta di frutti di mare e l'assenza del pomodoro... il risultato è da assaggiare, quindi se volete vi dico che ingrediente ho utilizzato e come l'ho preparato.

pasta formato "calamarata" 300 gr.; calamari 400 gr.; vongole 200 gr.; cozze 300 gr.; mazzancolle 300 gr.: aglio 2 spicchi; prezzemolo un ciuffetto; olio d'oliva; sale.
Facoltativo: peperoncino.

La prima operazione che andremmo a fare è quella di pulire le cozze togliendo delle incrostazioni ai gusci e privandole della loro barbetta laterale. Le andremmo a mettere in una ciotola con dell'acqua pulita ed un pugnetto di sale grosso. Metteremo in un'altra ciotola anche le vongole a spurgare in acqua e sale. Dopo aver pulito i calamari lasciandoli interi, andremmo a tagliare a rondelle il corpo ed a pezzetti le teste. Li metteremo in un tegame con dell'olio e gli spicchi d'aglio, (se vi piace il peperoncini questo è il momento di aggiungerlo) lasciando cuocere a fuoco medio per circa 15 minuti.

 

A questo punto aggiungeremo le vongole e le cozze, precedentemente scolate e risciacquate molto velocemente, e le mazzancolle. Alziamo il fuoco e copriamo, rigirando ogni tanto per dar spazio ai molluschi di aprirsi. Personalmente non aggiungo del vino bianco perchè andrebbe a coprire il sapore di mare che rilasceranno i molluschi freschi con la loro acqua, a voi sempre la scelta!
Nel frattempo avremmo messo una pentola con dell'acqua a bollire dove faremmo cuocere la pasta, non usate troppo sale, i pesci freschi sono sapori già di per sé. Una volta scolata la pasta la verseremo nel tegame, faremo saltare, spolvereremo con abbondante prezzemolo tritato e ...............
BUEN PROVECHO!!!

Nessun commento:

Posta un commento