17 luglio 2015

festa del borgo tra mestieri e sapori

si quieres leerlo en Argentina icon
Nel fine settimana appena trascorso a Rosciano si é tenuta la 5° edizione della "Festa del Borgo, tra mestieri e sapori"...non posso sapere assolutamente come si è svolta quest'anno, però per chi non ha avuto l'occasione di parteciparvi mai, posso raccontarvi l'avventura vissuta, l'anno scorso, tra le sue mura di questa festa medievale:

dove non solo i bambini trovano divertimento con gli scherzi ed i giochi degli abilissimi trampolieri ma ci si diverte anche, dopo il loro annuncio solenne, con il "Palio dell'Oca", competizione delle contrade del borgo che vede come protagoniste le oche che corrono incitate dai gareggiatori per le vie del centro storico.

    Immergendosi in una atmosfera suggestiva che ci racconta le abitudini, i mestieri e la vita del medioevo: ascolteremo le appassionanti spiegazioni dello "speziale" sulla preparazione ed indicazioni delle medicine a base di erbe che allora venivano usate e vendute a grammi.....


Osserveremo il "tintore" mentre tinge, una volta fatta bollire l'acqua ed unito i colori naturali, il cotone e la lana che vengono girati e rigirati ....... e lì vicino non poteva mancare il mercante dei tessuti.


Vedremo in azione il "cerusico", chirurgo dell'epoca, con le spiegazioni sull'utilizzo dei suoi strumenti, che fanno veramente paura se uno si mette a pensare che con essi allora operavano, senza neanche sapere cosa fosse l'anestesia......






E tra archi, frecce, spade, lance ed elmetti nell'accampamento aspettano i cavalieri che, con al seguito i soldati, scenda la notte per sfidarsi in combattimento e......tra musiche, cortigiane e gentil donzelle non dovete trascurare le varie pietanze che vengono offerte.
Se invece volete assaggiare la cucina medioevale dovrete aspettare a settembre la cena del Mastrogiurato di Lanciano e........
che le feste continuino!!!!!

Nessun commento:

Posta un commento