9 dicembre 2014

crema di zucca, ceci e cozze

la idéntica receta en Argentina icon
Questa è la stagione della zucca....e in questi giorni, come tutti gli anni, ne ricevo in regalo in grande quantità dalla mia cara cugina acquisita, Anita.
Dire della zucca che è un ortaggio è molto riduttivo; è un alimento povero di calorie ma molto ricco in minerali, quindi consumiamola abbondantemente visto che poi si presta ad essere preparata in svariati modi.

Unendo sempre collina e mare ecco una crema ideale per questo primo giorno di freddo.
Gli ingredienti che ci servono sono:

zucca polpa 400 gr,; ceci 150 gr.; cozze 800 gr.; pane raffermo; scalogno 1; sedano un gambo; prezzemolo; vino bianco ½ bicchiere; olio d'oliva e sale.
Una considerazione sui ceci: io ho utilizzato quelli che ho raccolto freschi a suo tempo, lessati e poi congelati per conservarli, ma vanno benissimo quelli in scatola oppure quelli secchi messi tutta una notte in ammollo e poi lessati.

Prima di tutto sbucciamo la zucca e la priviamo dei semi, la tagliamo a pezzetti e la facciamo lessare in acqua bollente con 3-4 foglie di lauro per 10 minuti. Quando la andrete a scolare lasciate da parte un po' della sua acqua di cottura.
Puliamo le cozze togliendo loro la barba e le incrostazioni che hanno sul guscio. Le sciacquiamo e le facciamo aprire in un tegame coperto a fiamma alta; anche in questo caso lasciamo da parte tutta l'acqua che le cozze hanno rilasciato.
 
In un altro tegame mettiamo dell'olio d'oliva, lo scalogno ed il sedano tritati a stufare, a quel punto aggiungiamo i ceci e la zucca lasciando insaporire per alcuni minuti; poi copriamo con il vino bianco e l'acqua delle cozze e lasciamo ancora sul fuoco 10-15 minuti (attenzione: non deve asciugarsi, in quel caso abbiamo a disposizione l'acqua di cottura della zucca).
 
Spegniamo il fuoco, togliamo giusto qualche cece da lasciare intero e qualche pezzetto di zucca e frulliamo tutto il resto. Aggiungiamo le cozze, il prezzemolo tritato e poco sale, tenendo conto che l'acqua delle cozze è già saporita; lasciamo cuocere per 1-2 minuti e serviamo con dei crostini di pane soffritti oppure passati al forno conditi con un filo d'olio e.......
BUEN PROVECHO!!!!

Nessun commento:

Posta un commento