15 novembre 2014

Gnocchi con filetti di rosciole e ortica

la idéntica receta en Argentina icon

Per "rosciole" nel dialetto abruzzese si intendono le triglie, un pesce che molto spesso viene tralasciato , forse perché é considerato un pesce povero??, senza considerare che le sue carni sono ricche di sali minerali: magnesio, calcio, fosforo, vitamina A; e come non farsi conquistare dal suo colore? e poi ditemi, come si fa un brodetto di pesce senza le triglie? non possono mancare...
Oggi li preparo come condimento ai gnocchi insieme alle ultime cimette di ortica che ho trovato, ma per chi non le ha vanno benissimo anche le bietole (molto più delicate) o anche degli spinaci.
Vediamo che altro ci occorre per preparare questo piatto per 4 persone:

Per gli gnocchi:  patate 1 Kg.; farina circa 250- 300 gr.; sale.

Per il condimento: rosciole = triglie fresche 12; ortica 100 gr.; olive verdi circa 20; aglio 2 denti; rosmarino rametto 1; prezzemolo; olio d'oliva e sale.



Prepariamo i gnocchi di patate Mettiamo a lessare le patate e, una volta cotte e prima che si raffreddino, le passiamo nello schiacciapatate; sulla spianatoia formiamo una fontana con la farina ed in mezzo aggiungiamo le patate schiacciate, un pizzico di sale ed impastiamo fino ad ottenere un impasto omogeneo, liscio e soffice e lasciamo riposare per 10 minuti. Tagliamo una porzione di impasto alla volta e lo ruotiamo formando un lungo e sottile cordoncino, che a sua volta taglieremo in piccoli pezzi dalle dimensioni di circa cm. 2 ½.
Mentre li lasciamo riposare passiamo al condimento:
Puliamo i rosciole, li sfilettiamo e li tagliamo a pezzetti. Facciamo riscaldare dell'olio in un tegame con uno spicchio d'aglio e solo gli aghi di rosmarino e rosoliamo i filetti di rosciole.
 Dopo aver pulito e tagliata a striscioline piccole l'ortica, la faremo appassire, in un'altro tegame antiaderente dove avremmo messo 1 cucchiaio scarso di olio e fatto dorare l'altro spicchio d'aglio. Una volta cotta aggiungeremo le olive, a cui avremmo tolto i noccioli e poi tagliate a rondelle, i rosciole con tutto il loro olio ed una manciata di sale fino.
Lessiamo gli gnocchi ed una volta cotti li condiamo con questa salsetta.......
oppure per i più tradizionalisti ed amanti del pomodoro potete fare questa variante:

Preparate in un tegame una salsa di pomodoro con olio d'oliva, aglio e dei pomodori pelati tagliuzzati e fate cuocere per circa 15 minuti, aggiungete l'ortica tagliata molto piccola, delle olive nere tagliate a pezzetti e continuate a cuocere per altri 10 minuti. A questo punto unite le rosciole cotte come abbiamo visto precedentemente, condite e...........
quale dei due vi piace di più??

Nessun commento:

Posta un commento