18 luglio 2014

olio, acqua e sali di lavanda fatti in casa

si quieres leerlo en Argentina icon



Se pensate che, in questi giorni, sono stata in cucina occupandomi solo dei miei ortaggi vi sbagliate completamente; perché dall'altra parte della casa stavo lavorando nel mio laboratorio erboristico, per riempire il mio armadietto dei medicinali alternativi
Questa è una stagione dove la vita è in pieno fervore e si raccoglie quello che si è seminato sia nell'orto che nel giardino ed è adesso che si preparano le riserve per l'inverno....in questo periodo il lavoro non manca mai!!!!!
Insieme alla maggiorana, la melissa ed altri, ho raccolto i fiori di lavanda, pianta ricca di propietà ed utilizzi; vi racconto cosa ho fatto con loro oltre ai sacchetti profumati per l'armadio



Olio di lavanda: Ho messo in un pentolino dell'olio di oliva a riscaldare a fuoco lento per alcuni minuti. In un recipiente di vetro ho messo i fiori freschi di lavanda, nella proporzione di 2 tazze di olio (500 ml.) e di 1 tazza di fiori (30 gr.), e ci ho versato sopra l'olio caldo. Stando attenta, ho agitato ogni tanto il recipiente chiuso con un coperchio di sughero, fino a quando non si è raffreddato; ho filtrato e ho messo l'olio ottenuto in boccette scure sempre con una buona chiusura ermetica. Ho etichettato le boccette e ci ho annotato la data in cui lo ho preparato ...... ed è pronto per essere usato. 
Adesso devo fare le prove con l'olio di mandorle, che come intensità di profumo è molto più delicato dell'olio di oliva e dovrebbe esaltare di più il profumo della lavanda.

Acqua di lavanda: Ho messo, sul fuoco, una pentola con 1 litro di acqua; una volta che ha bollito le ho aggiunto 30-50 gr. di fiori di lavanda (possono andare bene anche quelli secchi), ho spento la fiamma, ho coperto e lasciato riposare per 10-15 minuti, alla fine ho filtrato ed imbottigliato, sicuramente da essere utilizzato in pochi giorni......devo scoprire se dura del tempo tenendola ben chiusa; la prima volta ne ho fatta poca per vedere che risultato ottenevo e l'ho consumata rapidamente!!!  








Sali da bagno alla lavanda: Ho messo, in un recipiente di vetro, del sale marino ed i fiori di lavanda, nella proporzione di 1 tazza di sale ed un poco meno di ½ tazza di fiori (10 gr.), ho mischiato bene ed ho aggiunto 10 gocce dell'olio di lavanda e 3-4 cucchiai dei fiori che mi sono rimasti dell'olio appena fatto (dopo averlo filtrato), non mi piace sprecare niente, meno che meno quello che è prezioso!. Ho mischiato bene nuovamente tutto ed ho messo i sali in un contenitore con chiusura ermetica, lasciando riposare per un giorno prima di usarlo.               
Visto che avevo dei sali al muschio bianco li ho usati al posto del sale marino seguendo lo stesso procedimento ......di modo tale di avere due tipi diversi di sali. 
Ho letto che si usa anche il sale inglese mischiato al sale marino........come in tutte le cose ci sono infinite varianti a quello che si può fare. 
E con questi sali vi auguro un........
BUON RELAX!!!!!!

Nessun commento:

Posta un commento