29 maggio 2014

Gnocchi di zucca con patate, come farli

la idéntica receta en Argentina icon
Ci sono diversi modi di preparare gli gnocchi, oltre ai classici gnocchi di patate, si possono fare con la ricotta, con gli spinaci, con l'ortica; in questo caso oggi li sto preparando con la zucca. Il procedimento è identico a quello di patate, bisogna solo aggiungere un ingrediente in più, teniamo presente che per 4 persone ci occorrono:

700 gr. di zucca gialla, 300 gr. di patate e per la farina partiamo da una dose scarsa di 200 gr, e come al solito quando ammassiamo, vediamo quanta se ne prende. Perchè l'impasto deve rimanere morbido e soffice, altrimenti i gnocchi diventeranno dei piccoli sassi.

Come prima cosa dovremmo far cuocere la zucca, per fare questo abbiamo due alternative o passarla al forno o lessarla. Vediamo le differenze tra le due:
 1) cottura al forno:  tagliamo la zucca a fette non molto spesse, aprossimativamente di 2 cm., e le adagiamo su una teglia da forno precedentemente foderata con carta da forno o d'alluminio e inforniamo a 180° per 20-25 minuti. Una volta cotta, togliamo dal forno e lasciamo intiepidire, togliamo la buccia e la passiamo al passaverdure.
 2) lessata:  tagliamo la zucca a pezzi irregolari non molto grandi, la sbucciamo e la immergiamo nell'acqua bollente salata, con tre o quattro foglie di lauro, per circa 10-15 minuti, utilizziamo la forchetta per vedere la consistenza non deve diventare troppo molle!!!. Scoliamo benissimo ed infine passiamo al passaverdure. Mentre aspettiamo che la nostra zucca si raffredda, lessiamo le patate in acqua fredda ed ancora tiepide le sbucciamo e le passiamo allo schiacciapatate.

  Sulla spianatoia formiamo una fontana con la farina ed in mezzo aggiungiamo la zucca e le patate schiacciate, un pizzico di sale ed impastiamo fino ad ottenere un impasto omogeneo, liscio e soffice e lasciamo riposare per 10 minuti.  C'è chi aggiunge anche un uovo alla preparazione insieme alle patate ed alla zucca per ammalgamarli, come tutte le cose si sceglie in base al piacere personale .
Tagliamo una porzione di impasto e lo rotoliamo formando un lungo e sottile cordoncino, e a sua volta tagliamo in piccoli pezzi delle dimensioni di circa cm. 1 ½. Una volta finito daremo la forma, ad uno ad uno, ai nostri gnocchi facendo l'incavo con le dita..... 


 oppure passandoli sulla forchetta o ancora  sulla parte interna della grattugia.........     a voi la decisione.
La cosa importante è aver spolverato della farina sulla spianatoia, o su un vassoio,  dove li andremmo a posizionare. La stessa operazione la ripeteremo fino a quando non finiremo tutto l'impasto, ed i nostri gnocchi saranno pronti per essre cotti in abondate acqua salata e conditi a piacere e.....
BUEN PROVECHO!!!!

Nessun commento:

Posta un commento