9 aprile 2014

como riprodurre le fragole

si quieres leerlo en Argentina icon
 In questa stagione, nell'emisfero nord, sono molti i lavori da fare se vogliamo veder nascere le nostre piante ed i loro frutti a primavera-estate.....per chi abita nell'emisfero sud dovrà aspettare altri 6 mesi buoni!!!  
Dopo l'approccio con l'aglio, ho pensato di continuare con una pianta che ha bisogno proprio di lui, visto che l'aglio svolge un'azione protettiva contro i parassiti e le malattie di origine fungina; e poi ho tenuto conto che è una pianta che si adatta benissimo a crescere in vaso sul nostro balcone e per ultimo perchè è una pianta che vi farà vedere rapidamente tutto il suo ciclo vitale:

 la FRAGOLA.

Per iniziare consiglio di comprare delle piantine da trapiantare che in poche settimane vi daranno già i primi frutti. Bisogna solo decidere da quante piantine cominciare, (mio marito me ne ha regalate dieci piante, sa benissimo quanto mi piacciono!!), visto che dobbiamo tenere presente che è una pianta che si riproduce por divisione di stoloni.......tranquille, sceglierete successivamente a quante altre piantine dare vita. 


 E qui abbiamo le nostre fragole che cominciano a crescere

Non appena finiranno di  fiorire e di dare frutti le nostre piante formeranno dei fusti striscianti, il termine esatto è "stoloni", che a contato con la terra radicheranno e poi germoglieranno, e queste saranno le future piante. Possiamo farle radicare sia in altri vasi oppure direttamente in piena terra, si attaccheranno facilmente.


Come potete vedere, ho avuto diverse "piante figlie", che ho messo separatamente in diversi vasi e vasetti.
Le ho lasciate mettere radici e svilupparsi prima di separarle dalla pianta madre. 


L'epoca più indicata per tagliare "il cordone ombelicale", dopo che le piantine sono ben cresciute,  è a fine autunno, inizio inverno. E solo ad inizio  primavera li trasferiremo in vasi più grandi oppure in piena terra.

Generalmente nello stesso stolone si sviluppano due o tre germogli.  Se vediamo che li stoloni sono troppi, è sufficiente tagliarli alla base e scartarli. 


Iniziamo la nostra produzione!!!!

  
Questo è stato il mio risultato finale!!

Nessun commento:

Posta un commento