29 novembre 2013

Marmellata di cachi



la idéntica receta en Argentina icon 

Sono proprio contenta, che vedendo l'avvicinarsi del mal tempo,  ho raccolto e messo a dimora alcuni cachi ....... con questa bella neve che mi fa stare dentro casa è un'ottima occasione per fare la marmellata e come promesso ecco la ricetta:
Per ogni kilo di cachi, già belli puliti e sbucciati, consideriamo:  1 mela; 1 limone con relativa scorza; 600 gr. di zucchero; 100 ml di liquore all'arancio o anche all'amaretto; 1 pezzetto di stecca di vaniglia ( io ho la fortuna di avere l'essenza liquida e aggiungo 1/2 cucchiaio). 




                                                   La prima cosa da fare è togliere il picciolo e sbucciare  i cachi che devono essere maturi, eliminando eventuali macchiette nere.
I cachi sono un frutto che difficilmente legano, per questo viene aggiunta la mela; io personalmente preferisco grattugiarla, ma va benissimo tagliata a piccoli pezzetti.
In una pentola metteremo i cachi, la mela, il succo di limone e la scorza grattugiata, la vaniglia e lo zucchero e faremo cuocere a fuoco medio girando e schiumando fino a che diventi corposa, al incirca una 40 di minuti.
Spegniamo il fuoco e, una volta tolta la stecca di vaniglia  aggiungiamo il liquore, giriamo ancora bene e poi invasiamo con la marmellata fino al bordo del barattolo, mettendolo poi sottosopra per una quindicina di minuti, per far creare il sottovuoto.

Io non nascondo che da anni uso Fruttapec per ridurre notevolmente lo zucchero, soprattutto quella con il dosaggio  3:1, ed anche perché si riduce notevolmente il tempo di cottura, sperando che così non si perdano completamente tutte le caratteristiche della frutta.
 Il procedimento è identico con la differenza che insieme allo zucchero va aggiunta la bustina di fruttapec.

Comunque sia il modo in cui decidiate di prepararla, avrete una marmellata dal sapore tipico autunnale, da utilizzare sia spalmata sul pane che per fare dei dolci e per ogni altro utilizzo che la vostra fantasia vi suggerisca, e come sempre non mi resta altro da dirvi che........
BUEN PROVECHO!!!!

Nessun commento:

Posta un commento