27 novembre 2013

Due giorni lontani dal mondo

si quieres leerlo en Argentina icon
Pochi giorni fa parlavo dei primi freddi che stavano cominciando a frasi sentire, senza immaginarmi minimamente di ciò che stava per arrivare...Siamo andati a dormire lasciando fuori il nostro universo quotidiano che al risveglio già non esisteva!!!! Apri le persiane chiedendoti chi ha avuto la forza di fare quel gigantesco cambio in una sola notte?! e tra il sonno e la meraviglia non capisci bene se sei sveglia o se devi uscire fuori correndo come una bambina.....
Che pace incredibile, che luce abbagliante, che grande silenzio.... Due giorni senza luce, senza telefono....completamente fuori dal mondo.....riassaporando di nuovo vecchi lenti ritmi....ammirando questa distesa bianca....sperando che si sciolga molto lentamente......

2 commenti:

  1. Che meraviglia, sei fortunata a vivere in un posto simile. Noto che anche tu appendi piante all'albero, io l'amo moltissimo, mi da gioia!!
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sono veramente!!!! Ogni giorno ed ogni stagione tutto intorno mi riservano nuove sorprese.... non mi stanco mai di guardare nella stessa direzione, visto che cambia continuamente! E sì, amo appendere le piante agli alberi in continua armonia. Filonico alla prossima!

      Elimina